Tablet comunali, la storia infinita

23 ottobre 2013 alle 15:50 | Pubblicato su commenti | 1 commento
Tag: ,

TabletLeggiamo, sul solito sito del vicesindaco (VEDI) e poi diffuso a pioggia da altri componenti della maggioranza – tra i quali il Presidente del Consiglio che, in funzione del ruolo ricoperto, dovrebbe forse mostrare più equilibrio e minor coinvolgimento diretto – l’ennesima forzatura secondo la quale grazie ai tablet il Comune risparmierà 4.500 euro all’anno.

Grazie all’uso di “tablet” per i Consiglieri comunali si risparmieranno circa 4.500€ /anno.

A prescindere dal fatto che tale risparmio andrebbe in qualche modo quantificato e giustificato, l’affermazione è priva di qualsiasi fondamento logico e completamente disancorata dalla realtà! Perché? Vediamolo nel dettaglio. Continue Reading Tablet comunali, la storia infinita…

Annunci

Ancora su Buccinasco Castello

21 ottobre 2013 alle 14:04 | Pubblicato su comunicati | 1 commento
Tag: , ,

bucci-castello-flop1

Dopo Il capogruppo del PD David Arboit anche la lista del vicesindaco Pruiti e della Presidente del Consiglio Palone ha rivendicato la deliberazione relativa a Buccinasco Castello “…mentre la cosiddetta “coalizione civica” (oggi fortunatamente all’opposizione) capitanata dall’ex candidato sindaco Fiorello Cortiana, continuava indefessa a plaudire all’avventato piano del Commissario.

Perché per giustificare una deliberazione occorre continuare a sostenere il falso? Nella realtà non abbiamo potuto effettuare una istruttoria seria al fine di esprimere un giudizio. Nell’unica seduta di commissione su Buccinasco Castello io ero presente insieme ad un esponente della Coalizione Civica, il sindaco ha illustrato a grandi linee il progetto, non è stata distribuita alcuna documentazione e non è stato detto che il Castello sarebbe stato escluso dalla convenzione proposta, a differenza che in quella precedente. Continue Reading Ancora su Buccinasco Castello…

La trasparenza per essere tale non può conoscere opacità alcuna

17 ottobre 2013 alle 16:42 | Pubblicato su comunicati | 1 commento
Tag: , , ,

Amministrazione_Trasparente_fin - CopiaLa condanna per corruzione dell’ex sindaco di Buccinasco Cereda, dell’ex consigliere comunale Antonio Trimboli, dell’ex segretario comunale Giovanni Sagaria e dell’ex tecnico comunale Giovanni Carminati, ha visto l’Amministrazione Comunale in carica costituirsi parte civile. Per impedire che tutto ciò si ripeta abbiamo fatto approvare l’istituzione della Commissione Consiliare per le modifiche di procedure e regolamenti che hanno consentito negli anni criticità e devianze anche oggetto di altri procedimenti come quelli “Cerberus” e “Parco Sud”. Così come l’indizione di un Consiglio Comunale aperto sulla legalità nel quale presentare degli indirizzi condivisi di regole e procedure. Lo attendiamo da un anno.

Il Sindaco Maiorano ha dichiarato che la sua Amministrazione “fin dall’insediamento, ha investito risorse ed energia affinché tutto il lavoro di uffici e amministratori sia trasparente e tracciato in modo da poter controllare e verificare al meglio e in tempo reale il rispetto delle procedure e delle leggi in vigore“. Coerentemente vorremmo altrettanta solerzia per controllare e tracciare, attraverso la Polizia Postale, l’uso di identità false sulla pagina Facebook del Comune, così come l’uso di mail anonime per diffamare l’operato di una dirigente onesta dell’amministrazione comunale. La trasparenza per essere tale non può conoscere opacità alcuna.

Fiorello Cortiana e Filippo Errante

COALIZIONE CIVICA BUCCINASCO

Coalizione Civica

Buccinasco Castello: discussione seria e informata?

3 ottobre 2013 alle 10:16 | Pubblicato su commenti | 2 commenti
Tag: ,

bucci-castello-flop1

Il capogruppo del PD David Arboit ha scritto una lunga riflessione sulla deliberazione relativa a Buccinasco Castello.

La definisce “Un intervento importante che merita chiarezza e merita soprattutto un approfondimento serio da parte di tutti, un’istruttoria seria sulla situazione di fatto e di diritto di questa parte del nostro territorio.” Peccato che non ci è stato concesso di effettuare una istruttoria seria, c’è stata una sola seduta di commissione su Buccinasco Castello ed io ero presente insieme ad un esponente della Coalizione Civica.

Il sindaco ha illustrato a grandi linee il progetto e non è stata distribuita alcuna documentazione, non è stato detto che il Castello sarebbe stato escluso dalla convenzione proposta e il Sindaco ha affermato che c’era un parere preventivo favorevole del Parco sud, informazione che i vertici del Parco mi hanno smentito. Non ho dubbio alcuno che la rinuncia al possesso gratuito del Castello per non fare la fatica di trovare i finanziamenti per la sua messa in sicurezza e definire una soluzione che ne consentisse la proprietà pubblica, magari attraverso una fondazione partecipata dal Parco Sud e dai comuni che lo compongono, costituisce “una scelta che tutta la Maggioranza ha discusso e condiviso, e che è stata lungamente ponderata“. Lungamente ponderata da loro, nessun altro in Consiglio Comunale ha avuto il materiale documentativo ed in tempo per ponderare qualsivoglia posizione. Eppure spettava all’Amministrazione e alla maggioranza fornire i documenti e motivare, giustificare e supportare la decisione di annullare il piano del Commissario Prefettizio Iacontini per proporne uno nuovo.

David Arboit, solo ora a decisione presa, ex post, si fa carico di questo compito. Spiace constatare che anche Arboit investa tempo e riflessioni per distrarre l’opinione pubblica, non da “sproloqui” ma da una questione di metodo che è quantomai sostanziale, non solo per le prerogative negate di esercizio della propria azione istituzionale da parte di tutti i consiglieri, ma per la possibilità di dare un contributo fattivo per dare una prospettiva di qualità ad un luogo che è significativo per Buccinasco proprio grazie all’edificio del Castello. Se, come afferma Arboit la “Provincia ha fatto un passo indietro (ragioni finanziarie)si pone il problema del rispetto di impegni presi tra istituzioni, non si tratta dell’impegno disatteso di vedere la partita insieme tra amici al bar. Messa in sicurezza, restauro, reperimento dei fondi, forma della proprietà e della gestione, sono appunto questioni che meritavano una trattazione esaustiva al fine di operare la scelta finale più utile. Io ho potuto verificare una piena disponibilità a collaborare da parte del Direttore del Parco Sud e dei funzionari del Parco stesso.

Arboit sostiene che queste questioni “l’amministrazione Maiorano se le è poste, ma non si è data risposte convincenti e non ha ricevuto da altri risposte convincentida altri chi? A noi non è stato chiesto nulla e forse la mia passata esperienza di assessore regionale al territorio e ai Parchi poteva rivelarsi utile. Arboit si diffonde in controdeduzioni ad argomentazioni che ritiene approssimative ma che il gruppo consiliare della Coalizione Civica non ha mai fatto proprio perché impossibilitato non disponendo della documentazione, del tempo per analizzarla, della commissione consiliare dedicata per confrontare le diverse ipotesi.

Buccinasco è parte della costituenda Grande Milano e le maggioranze che si succedono alla sua guida dovrebbero dismettere le modalità arroganti e proprietarie delle procedure istituzionali dell’amministrazione comunale e del Consiglio proprie di un piccolo paese, anche per questo interessato dalle inchieste della magistratura e dai commissariamenti prefettizi. Altrochè “chiacchiere polemiche da bar” come sostiene Arboit. Nei proverbi popolari risiede molta saggezza, uno dice “fare lo scemo per non pagare il dazio” un altro invita a “non parlare d’altro per non pagare il dazio“. Appunto, non parliamo d’altro: verità e rispetto delle istituzioni dovrebbero essere la stella polare di ogni confronto democratico. Il migliore antidoto all’antipolitica, alla disaffezione dei cittadini alla Cosa Pubblica che pure li riguarda.

Fiorello Cortiana

Capogruppo Coalizione Civica Buccinasco

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: